buzzoole code

Content marketing: di che cosa si tratta?

Il content marketing è una tipologia di marketing che prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali al fine di acquisire clienti e monetizzare un sito web. Queste informazioni possono essere esposte in una varietà di tipologie, tra cui news, video, e-books, infografiche, guide, articoli, foto ecc. (Wikipedia)

 

A differenza della pubblicità, il Content Marketing risponde ai problemi delle persone. Ecco perché funziona e ottiene attenzione, interesse e fiducia.
Le aziende che fanno Content Marketing vengono percepite dai clienti come una risorsa e non come un’offerta commerciale. (Alessio Beltrami)

Come iniziare a fare content marketing?

Ti propongo uno schema che potresti seguire:

  • Conosci il tuo pubblico
  • Trova argomenti che interessino le persone che incontri sul tuo cammino
  • Scegli il TUO linguaggio, il TUO stile, la piattaforma che più si adatta ai tuoi contenuti
  • Studia una strategia con obiettivi che possano essere misurati
  • Testa, abbi costanza, metti in discussione ma non demordere

Perchè fare content marketing?

Senza focalizzarsi sui contenuti NON si comunica nulla.
Chi ha bisogno di comunicare (come noi comuni mortali) necessita di attirare utenti, clienti, persone realmente interessate.
Per farlo diventa indispensabile fornire indicazioni che esprimano autorevolezza e conoscenza, al fine di far avvicinare a noi qualcuno.
E non basta dire che siamo “i migliori” o che abbiamo una “comprovata esperienza” per riempire i nostri negozi, le nostre caselle email o bombardare di chiamate i nostri uffici.
Sul web abbiamo tutti bisogno di dare, di essere generosi nel diffondere contenuti di valore e che possano essere utili.
Solo in questo modo riceveremo man mano in cambio qualcosa.

Ecco le classiche obiezioni a tutto ciò:
– il blog non fa per noi, ci basta promuovere quello che facciamo
– non ho tempo per fare dei contenuti, non è il mio mestiere

Questo mi capita di sentirlo sia da enti del Terzo Settore che aziende, professionisti o startup.
Tutti abbiamo timore di doverci esporre, di favorire i competitors o non crediamo davvero che dovremmo trovare modi e spazi per realizzare questi contenuti, tante volte magari anche solo per far tacere il markettaro di turno.
Creare contenuti costa fatica, impegno, dedizione e il tempo necessario per realizzarli.
Non lo nego.
Ma se ti dicessi che è l’unica via da cui passare se vuoi comunicare sul web?
Bisogna che associazioni, enti, aziende, attività commerciali si sentano coinvolte in tutto il processo e che inizino a parlare in prima persona, esponendosi per ottenere la fiducia degli utenti (clienti).

Chi deve fare content marketing operativo?

Ci sono strade diverse che si possono percorrere.
Sei comunque tu (imprenditore, dirigente) che, acquistando consapevolezza, dovrai iniziare a produrre contenuti strategici, magari con l’aiuto di qualche professionista, come il sottoscritto che ti potrà aiutare in questo processo.
Ma non potrò essere io a parlare in un podcast o non potremo utilizzare la mia faccia per un video esplicativo: la tua associazione/ente/azienda/brand sei TU (oltre a chi collabora con te).
C’è bisogno di uscire dal guscio, di esporsi in prima persona per comunicare ai propri clienti.

Spunti di content marketing: i formati

Ti lascio alcune idee, affatto esaustive.
Sono degli spunti che penso possano esserti utili per trovare il tuo modo di comunicare.
Guardarsi intorno è importante per capire cosa si può fare, ma ciascuno deve declinare il proprio essere trovando formati e piattaforme idonee al proprio essere e che siano coerenti.

Una rassegna stampa

Un podcast

Una serie di video

Note audio (o altri formati) su un tuo canale Telegram


Un blog di contenuti

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente ci siamo già capiti.
https://www.franzcos.it/blog/

… ora tocca a te!

Ecco questi sono solo alcuni formati che ad esempio io utilizzo, ma ce ne possono essere tanti altri e mixati in modo assolutamente personale.
Ricordati che anche una rivista, un libro sono ricompresi in questo mondo, ho solo fatto il focus sul mondo digitale 🙂
Ho cercato di dirti cosa sto facendo io in questo periodo, testando alcune forme e canali che ritengo più adatti a me ed alla mia community.
Non è indispensabile seguire le mode, esse possono solo darci spunti sui trend popolari, ma la cosa più importante è trovare ciò che ci renda “unici” e “reali”.

Se vuoi consigli utili per comunicare nel mondo digitale, iscriviti al mio canale Telegram, segui questo blog o ascolta il mio podcast.

Francesco Costanzini

Mi chiamo Francesco, classe 1978, papà di 3 bambini. Scrivere è un'esigenza. Una passione ed oggi una professione. Amo la mia famiglia, il digitale, il calcio, il nuoto e la buona tavola. Offro le mie competenze digitali ad aziende, liberi professionisti, associazioni, enti per la propria comunicazione.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterest