buzzoole code
I canali Telegram che seguo

I canali Telegram che seguo

Oltre 13 milioni di persone in Italia utilizzano Telegram.

Sono numeri in crescita.

Io ho scoperto Telegram in tempi non sospetti grazie ad un amico, pensando che fosse un mero sistema di messaggistica.

Poi quando ho capito le potenzialità ed ho scoperto i “canali” me ne sono infatuato, così ho cercato di approfondire con l’aiuto di una delle professioniste del mondo digital che tra le prime in Italia si è focalizzata su questo strumento: Marta Pellizzi.

Sono iscritto a molti canali (silenziati per ovviare alle notifiche) tramite cui riesco a rimanere aggiornato sui temi di mio preciso interesse, soprattutto quelli legati al mondo della comunicazione digitale.

 

Che cos’è un canale Telegram

 

Un canale Telegram è uno strumento di marketing molto potente.

È una lista di distribuzione di contenuti focalizzati su uno o più temi specifici, a cui le persone liberamente e gratuitamente possono iscriversi.

L’amministratore del canale trasmette il contenuto, che viene inviato a TUTTI gli iscritti alla lista, senza che essi possano interagire tra loro.

È un canale di comunicazione uni-direzionale, tuttavia è possibile far interagire i partecipanti con pulsanti, sondaggi, eccetera…

Se mi iscrivo oggi ad un canale, ho la possibilità di risalire alla cronologia completa dello stesso e non perdermi nulla di ciò che lì viene pubblicato, in tempo reale.

 

I miei canali Telegram preferiti

 

Content Marketing Italia

Ogni giorno Alessio Beltrami invia un vocale sul tema del marketing dei contenuti.

 

My Social Web

Notizie utili e approfondimenti dedicati al mondo del blogging a cura di Riccardo Esposito.

 

SocialSellerGram

Maria Letizia Russo ci parla del mondo di LinkedIn

 

InTime Blog

Notizie sulla comunicazione digitale, sul web marketing, sui social media e sulle startup a cura di Franz Russo.

 

#InPrimis

Il notiziario audio delle 7 del mattino, ideato e curato da Francesco Zambelli.

 

Rachele Zinzocchi

Il canale del progetto “Digital Education” di Rachele Zinzocchi.

 

Tool per Startup

Una miniera d’oro di tool utilissimi.

 

We, Social e Cultura

Giacomo Lucarini fornisce un contenuto utile sul mondo digitale, ogni giorno.

 

Writing Way

Alessandra Perotti ha creato un canale dedicato alla scrittura.

 

Avvocato Vercellotti

Il canale dell’Avvocato del Digitale, Alessandro Vercellotti, in cui vengono forniti suggerimenti e indicazioni per muoversi nel modo più corretto nel mondo del digital.

 

Marta Pellizzi

Guide sull’uso di Telegram, da chi di Telegram se ne intende e parecchio…

 

Bennaker.com

Nel suo canale, Simone Bennati segnala i post che pubblica. Sempre di valore.

 

Durov’s Channel

Il canale del fondatore di Telegram, utile per apprendere aggiornamenti ed implementazioni.

 

PostPickr Channel

Il canale di PostPickr, il tool editoriale di social media management che personalmente utilizzo. Postano annunci, anteprime, consigli d’uso, ed una rassegna delle migliori news di settore

Non ho citato altri canali perché sono iscritto anche a quelli che fanno riferimento a podcast e professionisti di cui ti ho già raccontato qualcosa.

 

Il mio canale Telegram

Come ho scritto nel messaggio fissato sempre in alto sul mio canale “ti aiuto a comunicare attraverso la tua reputazione digitale”.

La promessa che faccio agli utenti è quella che tutti i giorni dal lunedì alla domenica alle 8 del mattino troveranno: suggerimenti per buone letture, strumenti pratici di digital marketing, articoli, podcast, aforismi e video oppure una nota vocale con un commento-riflessione ad una notizia dal mondo della comunicazione digitale e con consigli pratici.

Per iscriverti clicca direttamente qui: https://t.me/francescocostanzini

Cose che potresti fare in queste settimane per migliorare la tua comunicazione

Cose che potresti fare in queste settimane per migliorare la tua comunicazione

Siamo in reclusione forzata presso le nostre case, impossibilitati ad avere rapporti interpersonali vis a vis: abbiamo l’occasione dunque di riscoprire affetti e di impiegare il tempo in attività a cui spesso non dedichiamo la necessaria attenzione ma che possono davvero aiutarci.

In questi giorni io ho davvero poco tempo a disposizione, ho il fiato corto, perché a casa non sono solo e i bambini sono capaci di deconcentrarti al momento giusto, per così dire.

Tuttavia, nella mia lista delle cose da fare ho tantissime “finestre” aperte, perché le occasioni propizie per assecondare le passioni ci sono, eccome. Per fortuna.

Mi sembrerebbe poco coerente lamentarmi, quando in casa abbiamo il necessario per vivere, la possibilità di approvvigionarci, gli svaghi, le opportunità digitali e soprattutto… la salute.

Ecco alcuni suggerimenti per passare in modo costruttivo il tuo tempo, con un occhio vigile a tutto ciò che, ad esempio, da tempo rimandi rispetto alla comunicazione ed il marketing della tua azienda, della tua professione, di te stesso.

 

Come migliorare la tua comunicazione

La lettura

Leggere è un piacere.

Ci sono opportunità di acquistare i libri (i corrieri lavorano e sono molto efficienti), di leggerli online, anche in forma gratuita.

Ma scommetto che sul tuo comodino, come me, avrai una pila di testi che hai acquistato e che ti sei ripromesso di leggere, ma che ancora non hai avuto modo neppure di sfogliare.

Per approfondire le tematiche di marketing ho una lista di libri che ti suggerisco, ma per svariare anche in altri campi potresti dare un’occhiata anche a questa opportunità:

 

Ascolto

Io adoro i podcast.

Sono una forma di passatempo, riflessione e formazione per me davvero indispensabile.

Ne ho tra i preferiti una ventina che parlano di marketing e digitale, le mie passioni.

Ma sfogliando le librerie delle varie piattaforme ne troverai tantissimi su svariati argomenti.

 

Video-corsi

Io sono un formatore, in continua formazione.

Perdo difficilmente le occasioni a portata di mano o di click negli ambiti di mia pertinenza.

Ecco alcune opportunità legate al mondo del web marketing:

 

Attività digitali

A livello più operativo, ecco alcuni “check” che potresti fare:

  • ·      Hai aperto la scheda Google My Business della tua attività? Se sì trova il tempo di controllarla. Non l’hai o non sai come fare? Puoi contattarmi! 
  • ·      Hai un sito web? I contenuti sono tutti attuali? Ti viene in mente qualche aggiornamento? Approfittane… se non sai cosa cambiare e come farlo… contattami.
  • ·      Fai un controllo della tua reputazione online e stai attento/a a non cadere nella tentazione di diffondere materiale di dubbio gusto o fake news su social e chat varie. Guarda il tuo nome e cognome su Google e scopri cosa esce fuori. Controlla i tuoi post dei tempi passati e controlla che siano in linea con il tuo essere professionista. Se hai bisogno di aiuto… contattami
  • ·      Le persone in questo periodo frequentano molto i social, potresti pensare di implementare bene il tuo calendario editoriale di pubblicazione, fornendo contenuti idonei e che siano pertinenti, utili e interessanti. Se pensi che ti possa essere di aiuto, parliamone!
Risorse per lavorare da casa

Risorse per lavorare da casa

Hai bisogno di lavorare da casa  ma non sai come fare?

Vorresti organizzare una riunione online ma non l’hai mai fatto?

Ti fornisco una lista di strumenti che ti possono essere utili per lavorare, collaborare a distanza, sfruttando le opportunità che ci vengono fornite dal mondo digitale.

 

Pre-requisiti

Tieni conto, però, che hai bisogno di un’organizzazione in primis mentale per poter lavorare con efficienza.

Non basarti solamente sulla notorietà dei prodotti, valuta le tue esigenze, le tue attitudini e ciò che si adatta meglio alle tue routine.

 

Fare riunioni online

 

Skype

Il più classico degli strumenti, nato un bel po’ di anni fa.

Semplice da utilizzare e gratuito.

Chiamate audio via web, video conferenze, chat … basta registrarsi, trovarsi e con un click si fa tutto.

Google Hangouts

Soluzione comoda, gratuita, non troppo flessibile (non vi sono funzioni troppo avanzate) ma utilizzabile da subito senza complicazioni.

Teams

Prodotto Microsoft che oggi offre opportunità anche a chi non è cliente.

 

Google Classroom

Strumento ottimizzato ed ottimale per gestire classi scolastiche.

 

Adobe Connect

Strumento a pagamento, abbastanza complesso e molto professionale. Esiste una prova di 90 giorni.

 

Video-conferenze

 

Live streaming sui social o nei gruppi social

Puoi organizzare in modo semplice dirette sui tuoi canali Youtube, Facebook (pensa soprattutto ai gruppi), LinkedIn … coinvolgendo i tuoi followers o le persone a cui segnalerai l’evento.

 

Zoom

Solo in inglese, ma ottimo strumento, con profilo free assolutamente performante e costi accessibili in caso di ulteriori esigenze.

 

GoToMeeting

Piattaforma italiana, di facile utilizzo, freeware per 14 giorni.

 

OpenMeetings

Tool più “nerd” rispetto agli altri. È gratuito, aperto a moltissime soluzioni. Se hai confidenza con gli aspetti tecnici ed informatici non avrai problemi altrimenti meglio affidarti ad un altro fornitore.

 

Puoi anche utilizzare Telegram e Whatsapp utilizzando le loro funzioni specifiche (e diverse) ad esempio per:

·      Chat segreta (criptata) su Telegram

·      Videochiamata di gruppo (se usi Whatsapp su un dispositivo Android 4.1 e versioni successive)

 

Webinar

 

GoToWebinar

Sempre dell’azienda Go To Meeting, ottima piattaforma (a pagamento).

Webinar Pro

Oggi ci sono opportunità gratuite per chi è in difficoltà nel lavoro da casa. Piattaforma italiana di Luca Vanin che offre formazione permanente gratuita di alta qualità.

WebinarJam

Piattaforma free per gestire webinar.

 

Organizzare il lavoro

 

Ecco alcune piattaforme che possono esserti utili.

 

 

Piattaforme di archiviazione e collaborazione

 

Sono gratuite (con funzioni PRO ad abbonamento) e sono indispensabili per lavorare a distanza.

Tengono in archivio i nostri documenti e ci permettono di collaborare attivamente su testi, tabelle, presentazioni…

Il suggerimento è quello di utilizzare Drive per implementare le versioni della documentazione e poi tenerla su Dropbox una volta definitiva.

Attenzione però: il tutto funziona molto bene se vi è un ordine mentale, una preparazione specifica dell’ambiente di lavoro e regole di ingaggio/collaborazione.

Inoltre, si deve lavorare rispettando il tema privacy in merito agli accessi ed alla sicurezza dei dati.

 

Solidarietà Digitale

Grandi imprese e grandi gruppi hanno messo a disposizione servizi gratuiti , come ad esempio le compagnie telefoniche, editori, software house…

Sul sito del Governo sono elencate queste opportunità, oltre alle modalità di partecipazione.

Alcuni esempi?

– Amazon mette a disposizione formazione e Prime Video

– Mondadori regala Abbonamenti gratuiti per tre mesi ai magazine del Gruppo

 

Aiuto Digitale

aiuto digitale

 

Non ti prometto mari e monti.

Non faccio sciacallaggio.

Tuttavia vorrei dare un contributo in questo momento così difficile per imprese e professionisti.

Quindi sono pronto ad ascoltarti.

Ti offro una consulenza, regalandoti mezz’ora del mio tempo per ascoltarti e fornirti spunti su come migliorare i tuoi canali di comunicazione, su come creare contenuti efficaci o su come riuscire ad incrementare la visibilità della tua attività tramite il digitale.

Prenota una videochiamata con me cliccando qui

 

Probabilmente Ti potrò fornire solo qualche indicazione di massima, non posso dirti con certezza se soddisferò le tu esigenze .. ma con la massima onestà e trasparenza valuteremo a seconda dei casi cosa sarà possibile mettere in gioco e cosa no.