buzzoole code

Quando il sito non funziona….

Lo Startup SEO del 2017 fornito da Instilla analizza il grado di digitalizzazione delle imprese “di nuova generazione” iscritte nel registro ufficiale delle imprese.

I dati che emergono sono davvero interessanti, perchè smontano pre-concetti (o forse aspettative) che si potrebbero avere nei confronti di un mondo che appare superficialmente dall’esterno molto digitalizzato.

Nel nostro immaginario (o almeno nel mio) quando pensiamo a “startup” crediamo di riferirci ad aziende per lo più fondate da persone giovani e che abbiano un alto grado di innovazione tecnologica.
Eppure non è così, come spiega Emil Abirascid nell’introduzione del documento citato qui sopra.

I dati del report sono sconvolgenti e mi fanno riflettere moltissimo.

Il 72% delle quasi 7600 imprese registrate a Luglio 2017 hanno un sito web ma solo quasi la metà di essi “funziona”.

E la metà che non funziona, che problemi ha?
Lo studio riporta gli errori più comuni emersi dalle analisi:
– sito web non accessibile
– sito web in costruzione
– sito vetrina
– dominio scaduto o in vendita

Il mercato

C’è un mercato interessantissimo di potenziali clienti, con cui mi piacerebbe moltissimo confrontarmi per capire quali sono i problemi che incontrano o i dubbi che hanno nel proporsi sul web.

Non basta avere un sito, ci vuole una strategia complessiva che porti ad utilizzare gli strumenti più adatti per raggiungere il proprio target.

Se si scegli di avere un sito, è bene lavorare al meglio perchè funzioni.
E per farlo davvero rendere come strumento di comunicazione e business è necessario seguire aspetti tecnici imprescindibili e lavorare in una determinata direzione.

E’ molto facile farsi un sito a bassissimo costo o appaltarlo al “cugino smanettone” e poi lamentarsi perché non porta risultati.

Diventa indispensabile, a maggior ragione per chi entra sul mercato solo adesso, studiare e pianificare una strategia. Per farlo è necessario prevedere un investimento.
Non parlo di costo, ma di investimento.

Perchè?

Perchè fare azioni low cost slegate non porta benefici misurabili.

E si disperdono energie, sprecando oltretutto risorse.

Se il tuo sito non funziona, allora, fatti qualche domanda e chiedi una consulenza.

Il sito è uno strumento davvero importante e se inserito in un progetto sostenibile e tarato sul tuo business e il tuo mercato, può davvero diventare un investimento che produce reddito.

Francesco Costanzini

Mi chiamo Francesco, classe 1978, papà di 3 bambini. Scrivere è un'esigenza. Una passione ed oggi una professione. Amo la mia famiglia, il digitale, il calcio, il nuoto e la buona tavola. Offro le mie competenze digitali ad aziende, liberi professionisti, associazioni, enti per la propria comunicazione.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterest