Cosa cercano i consumatori?  

Una ricerca condotta da Shopify sul futuro del commercio elettronico, tra altri aspetti fa emergere un dato interessante.

I consumatori hanno espresso l’esigenza di voler acquistare dai singoli business indipendenti ma stanno continuando ad acquistare dai marketplace per ragioni legate alla convenienza.

Il 64% le persone nel nostro Paese vorrebbero sostenere i retailer indipendenti.

Tuttavia, nonostante questa intenzione, solo una piccola parte di essi (circa il 30%) ha realmente acquistato da un rivenditore indipendente da quando ha avuto inizio la pandemia.

Ma quali sono le ragioni per cui si compra su Amazon e non altrove?

  • varietà di prodotti
  • prezzi più bassi
  • affidabilità

Non ti spingo ad abbassare i costi o a proporre molta più scelta, ma ti invito a riflettere un altro aspetto.

La ricerca mostra anche quali sono le ragioni che spingerebbero i consumatori  ad acquistare dai retailer:

  • sostenere l’imprenditorialità locale 
  • acquistare prodotti unici
  • ottenere un buon servizio clienti ed un’esperienza di acquisto personalizzata 

Da tutto ciò si possono trarre riflessioni e se hai un e-commerce dovresti valutare attentamente alcuni aspetti.

Certo, arrivare a garantire il servizio dei colossi non è pensabile per le piccolissime realtà in termini di sostenibilità del business, probabilmente. 

Però quando si ragiona in ottica di strategia e programmazione è bene mettere in conto cosa comporta per l’utente finale entrare in contatto con l’azienda e qual è la sua “esperienza d’acquisto”.

Se hai un’attività e vendi prodotti online prova a chiederti:

  • A quale processo sottoponi il tuo acquirente?
  • Quali sono le modalità di pagamento?
  • Quali i tempi di consegna?
  • Che livello di trasparenza hai attivato?
  • Fai sentire sicure le persone che vorrebbero darti fiducia? 
  • Riscontri in modo chiaro e dettagliato le persone hanno messo mano al loro portafoglio?

Prova a chiederti quali sono gli aspetti sui cui puoi migliorarti e come puoi comunicarli con maggiore evidenza una volta che li hai perfezionati.

Un sito e-commerce deve essere immediato, comprensibile, affidabile, funzionale, oltre che ben indicizzato in modo tale che si posizioni sulle ricerche che gli utenti compiono per arrivare a prodotti come i tuoi.

Tuttavia, come hai visto, ci sono anche altri aspetti su cui dovresti riflettere….

Buon lavoro!